daqui

Listening to Italian Colonialism, vol. 3

Listening to Italian Colonialism è un format che proponiamo in collaborazione con il progetto Afrovocality, in cui la memoria e la rimozione del colonialismo italiano in Etiopia sono analizzate attraverso canzoni e stornelli del tempo. La terza puntata ospita un'intervista a Medhin Paolos, artista, documentarista, musicista e attivista.

Nella terza puntata di Listening to Italian Colonialism, Medhin Paolos – artista, documentarista, musicista e attivista – ci regala una preziosa analisi, ricca di spunti di riflessione e riferimenti al presente, di uno dei brani centrali del repertorio della canzone coloniale italiane: Africanella.



Il problema con questo repertorio, spiega subito l’artista e ricercatrice, è che per la maggior parte si tratta di musiche orecchiabili: “Quelle melodie colorate, giocose, saltarellanti, rimangono nella testa”. 

L’efficacia e la pervasività di questi brani richiedono allora un’analisi meticolosa, la quale rivela invece testi che parlano apertamente di assoggettamento e conquista. È importante individuare tali messaggi, ma soprattutto smascherare gli espedienti che li rendono apparentemente innocui, a cominciare proprio dalla vivacità gioiosa degli arrangiamenti.

“La nuova patria ti proteggerà”, comunica rassicurante la canzone Africanella a un’immaginaria donna etiope. Medhin Paolos ci spiega come lo stesso messaggio risuoni nell’atteggiamento assunto dall’intera società italiana verso i richiedenti asilo arrivati in Italia negli ultimi anni, ai quali la “nuova patria” dice di offrire aiuto e protezione.

Nel finale della conversazione Medhin Paolos propone un paragone brillante fra i brani coloniali e i canti delle mondine, sui quali ha lavorato all’interno della band Fiamma Fumana. Questo confronto mette in evidenza come a volte ci si trova a cantare motivetti simili, pur trovandosi ai lati opposti della storia. 



Clicca qui per la terza puntata


Gianpaolo Chiriacò è ricercatore presso l’Università di Innsbruck. Muovendosi fra etnomusicologia e cultural studies, ha portato avanti una lunga ricerca sul campo a Chicago (Voci Nere. Storia e antropologia del canto afroamericano, Mimesis 2018) e adesso indaga le relazioni fra Italia ed Etiopia nella popular music italiana. Nel resto del tempo si prende cura delle sue figlie. Il sito www.afrovocality.com raccoglie pubblicazioni, incisioni, video, e mappe relative alle sue ricerche.

(Anti)colonialismo